Contattaci

Telefono: 0815742310 / 3289493468
Email: deratitalia@libero.it

Nome e cognome *

Email *

Telefono

Oggetto

Messaggio

Fumigazione

La fumigazione è un generatore di fumo. Il principio del processo di fumigazione si basa sull’energia termica che innesca una reazione di autocombustione incompleta (generazione di fumo senza fiamma) che porta alla liberazione di particelle di fumo molto piccole e numerose. Per poter applicare questa tecnica a qualsiasi tipo di locale si opera con una polvere totalmente ininfiammabile che genera la combustione senza la formazione di fiamma. Le particelle di fumo emesse sono molto numerose (diversi miliardi per grammo) ed estremamente piccole (da 0.2 a 5 millesimi di millimetro). Queste particelle di fumo sono “animate” da cinetica naturale di lenta espansione, si diffondono ovunque, raggiungendo le parti più alte ed i punti di più difficile accesso. Queste particelle trasportano un principio attivo all’interno di qualsiasi volume, essendo la loro potenzialità di espansione infinita.
Il processo di fumigazione si svolge in quattro fasi:
1^ fase – diffusione di fumo attivo nell’aria da trattare (area e superfici);
2^ fase – le particelle di fumo, in continuo movimento, incontrano e fissano le particelle di polvere che si trovano in sospensione nell’aria o depositate sulle superfici;
3^ fase – azione chimica per contatto della materia attiva sulle cellule microbiche che sono aeroportate dalle particelle di fumigante;
4^ fase  – sedimentazione lenta degli aggregati che si sono formati tra le particelle di fumo e la polvere.
Il prodotto fumigante agisce con due differenti modi di azione: per effetto chimico e per effetto fumogeno.
Solitamente vengono sottoposti a tali trattamenti quei luoghi chiusi o comunque di difficile accesso (condotte fognarie, container, reparti molini ecc.).